SUBITOMONDO

Storie dal mondo a portata di click

LE SETTE PERLE DEL MEDITERRANEO: GENOVA

LE SETTE PERLE DEL MEDITERRANEO: GENOVA

Pubblicato da il
 4' di lettura

 Oggi cominceremo insieme un viaggio alla scoperta di quelle che vengono definite le sette perle del Mediterraneo, e scopriremo nello specifico quali sono le cinque attrazioni che chi prepara un viaggio a Genova proprio non può pensare di non vedere.

 MUSICA, è con questa parola che voglio iniziare questo primo articolo. E non è una melodia che mi risuona nella testa, non è nemmeno una canzone che adoro e neanche il suono di uno strumento. Tutt’altro. MUSICA è il nome della nave che per la prima volta mi ha accompagnato tra le braccia del mare, forse per gioco, o per scappare da qualcosa o qualcuno, luoghi o persone, boh, non lo ricordo o forse non l’ho mai saputo; so solo che dopo essermi imbarcata il giorno 23 settembre 2007 la mia vita è cambiata, per sempre! Da bambina sognante mi sono trasformata in marittima viaggiatrice, ed è proprio quel giorno che è iniziato tutto.

 Ma ora saltiamo i dettagli della vita di bordo durata 8 anni di una ragazzina curiosa, e condividiamo i posti da sogno che anche voi, mentre sceglieremo insieme la destinazione che vi è più adatta, potrete degustare, ascoltare e nei quali vi immedesimerete.

 Come già detto quel primo imbarco toccava le cosiddette Sette Perle del Mediterraneo, che effettivamente Perle rare sono! Visto che la partenza era dal capoluogo ligure, inizierei proprio da lì: Genova.

 L’odore del mare, questa è la prima considerazione da fare su Genova. Genova profuma di mare, anche in alto, sulle colline di Righi e Oregina, Genova sa di mare. E poi Genova è storia, arte, cultura, architettura…

 Elenchiamo ora i 5 luoghi che contraddistinguono questa città portuale e che potrete trovare solamente lì:

 

1: L’acquario di Genova

 

 L’ho visitato una infinità di volte, da piccola accompagnata dal nonno, da adolescente per una gita fuori porta con amici, con il fidanzatino, da grande (ovviamente ci porterò mia figlia), e non stufa mai!!!

 Oltre vent’anni di attività e l’ambizione di arrivare alla quotazione in borsa spiega come questa attrazione turistica sia fondamentale per la città.

 Secondo per dimensioni solamente all’acquario di Valencia ha inaugurato di recente una sala virtuale per rendere l’esperienza ancora più coinvolgente! Insomma, tappa imperdibile per chi è in visita a Genova.

 

 

2: Boccadasse e Corso Italia

 

 A Boccadasse respirerete l’atmosfera di un piccolo borgo marinaro; fa parte del quartiere Albaro ed è compreso tra l’estremità orientale di Corso Italia e Capo di S.Chiara, una zona panoramica ammirevole!

 Boccadasse è tradizionalmente il punto di arrivo delle passeggiate da Corso Italia, la “promenade” di Genova: più di 2 km di passeggiata lungo il litorale che collega il borgo con il quartiere della Foce.

 Bar, ristoranti, stabilimenti balneari e palazzi signorili si incontrano sul percorso, ma nonostante l’urbanizzazione del quartiere, Boccadasse ha mantenuto intatto il suo fascino e la sua struttura originaria.

 È tra l’altro ancora possibile incontrare dei pescatori che come ai vecchi tempi popolavano il quartiere.

 

 

3: Il Porto Antico

 

 Il vero fulcro della città è il porto antico di Genova, rinato soprattutto grazie all’Expo ’92, situato nelle vicinanze dell’acquario di cui vi ho parlato prima. È capace di ospitare una pista di pattinaggio d’inverno e una piscina all’aperto d’estate.

 E’ il luogo ideale se vorrete scegliere di fare un aperitivo in assoluto relax durante la vostra visita a Genova.

 

 

4: La Lanterna

 

 La Lanterna di Genova, ovvero il faro, non è solamente utile per il ruolo che ricopre, ma è il Simbolo per eccellenza per tutti i genovesi della loro città.  Riassume in sé tutta la storia della città, dagli anni 1100 D.C. circa, quando venivano bruciate sulla sommità piante di Erica e Ginestra per avvertire le navi della vicinanza della città. Vista la sua altezza di 77 metri (la più alta del Mediterraneo e una delle più antiche in Europa), veniva inoltre utilizzata per avvistare attacchi di pirati.

 Non fatevi scappare la visita al museo e alla torre interna!!!

 

 

5: I parchi di Nervi

 

 Un parco urbano sul mare, il più grande, sicuramente di tutto il Mediterraneo. Offre una gradevole passeggiata vista mare e raccoglie più di 100 specie botaniche. Suntuose ville sono immerse nel parco, in precedenza di privati ora sono sede di musei.

 

 

 Poi ovviamente a Genova non potete perdervi le trofie al pesto, i pansotti alla salsa di noci, i ravioli con la borragine, una fetta di farinata di ceci e la fantastica, mitica, inimitabile focaccia!!!

 Insomma, Genova è una città da scoprire, che al primo impatto può non piacere a tutti, ma vi assicuro che passeggiando per i viali del centro e ponendo un po’ più di attenzione ai dettagli, ammirerete le rifiniture dei palazzi più antichi, riscoprirete una città ricca d’arte e di storia, e vi innamorerete del luogo in cui Cristoforo Colombo è nato.


Ti potrebbero anche interessare