SUBITOMONDO

Storie dal mondo a portata di click

LE SETTE PERLE DEL MEDITERRANEO: NAPOLI

LE SETTE PERLE DEL MEDITERRANEO: NAPOLI

Pubblicato da il
 3' di lettura

 Quasi impossibile elencare solamente 5 tra le cose da non perdere a Napoli… ebbene sì,  Napoli , una delle 7 perle del Mediterraneo merita davvero di essere scoperta! E’ la città dei mille volti, del Vesuvio, della sfogliatella e del Babà che conserva ancora una fascino misterioso e autentico.

 

IL CENTRO STORICO E SPACCANAPOLI

 

 Per iniziare non posso non nominare il Centro Storico e Spaccanapoli.

 Il centro storico, affascinante e ricco di viuzze e antiche corti dei palazzi da sbirciare, ognuna con una storia e una sua particolarità. Si passa dalle botteghe artigiane e di antiquariato alle librerie e alcune tra le più antiche pizzerie della città partenopea.
  Piazza Bellini è invece il centro della movida notturna del centro storico, che durante le serate pullula di giovani.

 Spaccanapoli è uno dei simboli di Napoli, in realtà il suo vero nome è “San Biagio dei Librai” nel segmento più rappresentativo, è da sempre chiamata Spaccanapoli proprio perché è evidente vedere che divide Napoli in due parti, partendo dal rione Pignasecca ai piedi del Vomero, arrivando alle spalle del Castel Capuano, nei pressi della stazione Centrale, attraversando tutto il centro storico tra cui via Roma, piazza del Gesù, piazza San Domenico, San Gregorio Armeno e via Duomo.

 

IL CRISTO VELATO

 

 Il Cristo velato è un’opera interamente in marmo ricavata da un unico blocco di pietra. La sua particolarità e la sua “magia” sta nell’incredulità alla quale sottopone ognuno di noi nell’osservare come possa del marmo creare un effetto “velato”.

 Per anni studiosi hanno ritenuto erroneamente fosse un processo alchemico di marmorizzazione ma è stato poi dimostrato che si tratta effettivamente di un unico blocco, ciò meraviglia ancora di più gli spettatori e di fatto lascia stupiti i più abili osservatori.

 E’ possibile osservarlo oggi nella Cappella di Sansevero.

 

IL VOMERO

 

 Se volete gustarvi il panorama di tutta Napoli dall’alto, beh allora non potete non fare tappa al Vomero. E’ il quartiere residenziale e il cuore commerciale della città ed è la più vasta zona collinare.
 Negli ultimi anni dell’Ottocento vennero progettate e realizzate le funicolari di Chiaia e Montesano e lo svuluppo urbanistico maggiore è avvenuto tra gli anni 50 e 60 dello scoro secolo. Purtroppo in molti casi l’urbanizzazione è avvenuta senza vincoli e controlli.
E’ possibile però osservare in numerose strade del Vomero antichi palazzi e fantastiche ville.

 

IL LUNGOMARE DI NAPOLI

 

Una delle passeggiate più belle del mondo, circa 3 km di lungomare che parte da Santa Lucia e arriva fino a Mergellina. Il lungomare comprende 4 strade:

 Via Nazario Sauro, che costeggia Santa Lucia fino al Castel dell’Ovo, attraversando i più lussuosi Hotel della città;

 Via Partenope, ricca di ristoranti vista mare e rinomate pizzerie;

 Via Caracciolo, la parte più lunga che passa accanto alla Villa Comunale dalla quale si possono ammirare le colline di Posillipo e del Vomero;

 Via Mergellina, che si estende da Piedigrotta ai piedi della collina di Posillipo. In questa zona si può ammirate la tipicità della città, barche ormeggiate di pescatori, i famosi chalet, il faro e il porto di Mergellina da dove partono i traghetti per le isole.

 

LA PIZZA

 

 Beh, non potevo non concludere le 5 cose da non perdersi a Napoli non nominando la pizza!

 La cultura culinaria a Napoli è un Must, quasi un culto, e come non biasimarli in fondo, provare per credere!!!

 La pizza nasce proprio qui a Napoli, quando nel giugno 1889, per onorare la Regina d'Italia Margherita di Savoia, il cuoco Raffaele Esposito preparò la Pizza Margherita, una pizza condita con pomodori, mozzarella e basilico, per rappresentare i colori della bandiera italiana.

 Tra le pizzerie più famose a Napoli trovate Sorbillo, da Michele, Concettina ai Tre Santi e Starita, provatele tutte e fate voi la classifica della migliore!!!


Ti potrebbero anche interessare