SUBITOMONDO

Storie dal mondo a portata di click

IMPARARE IL GIAPPONESE: I NUMERI E I MESI

IMPARARE IL GIAPPONESE: I NUMERI E I MESI

Pubblicato da il
 3' di lettura

Konnichiwaaaaaaa (ciaooo!)

 Oggi impareremo come contare in giapponese! Per noi questa lingua, a livello fonetico, è piutosto semplice quindi riuscirete in pochissimo tempo a contare in giapponese senza problemi.
Ovviamente dovrete fare fare un po’ di pratica (come per qualsiasi altra lingua) ma vi sorprenderete di quanto facile sia. Vi ricordo che la lettura delle sillabe non è sempre uguale alla nosta ad esempio “–chi” si legge “-ci”. Ho scritto un precedente articolo cu come imparare a leggere e a scrivere, quindi in caso non lo abbiate ancora fatto, date un’occhiata qui: "COME IMPARARE IL GIAPPONESE"

 

I primi dieci numeri:

 

 

 Come potete vedere avete nella prima colonna i numeri in kanji e di conseguenza la loro lettura. Ma questa tabella non mostra due eccezioni: il numero 4 e il numero 7 possono essere letti in 2 modi differenti. Il 4 si può leggere come yon o shi, mentre il 7 come shichi o nana.
Adesso, se voglio dire 11 o 12 o13 e così via, dovrò semplicemente prendere il numero 10 (juu) e aggiungere il numero che desidero, ovvero:

11 = juu-ichi              12 = juu-ni                   13 =juu-san                   14 =juu-yon…

 Quando, invece avremo bisogno di dire 20 ,30, 40 … faremo l’esatto opposto, quindi metteremo il numero che vogliamo indicare più il 10, di conseguenza avremo:

20 = ni-juu                30 =san-juu                  40 = yon-juu                   50 =go-juu…..

 Perciò, per poter dire 22, 35, 67 etc. dovrò scrivere prima il numero in questione, poi di seguito il dieci e poi (come nella prima spiegazione) aggiungere il secondo numero:

22 diventa 2-10-2 avremo quindi ni-juu-ni

 Altri esempi:

35 = 3-10-5 = san-juu-go                           67 = 6-10-7 = roku-juu-nana

 Questo meccanismo funziona anche per le centinaia e così via dunque, una volta capito come “comporre” i numeri,non avrete alcun problema a padroneggiarli.

 

 Come potete vedere Hyaku , Sen e Man significano rispettivamente 100, 1.000, 10.000 quindi non dovrete mai dire ichi hyaku, ichi sen o ichi man perché direte 1 100, 1 1.000, 1 10.000 e, come vedete, non ha senso nemmeno in italiano.

 

 Ovviamente i trattini (-) non vanno messi, io li ho aggiunti semplicemente per distinguere bene i numeri in modo che sia più facile, per voi, leggerli.

 

FIN QUI DOVREBBE ESSERE TUTTO CHIARO.

 

 

Ora vi chiederete: “come mai hai unito la lezione sui numeri con i mesi?”


 Ve lo spiego subito! Semplicemente, i giapponesi hanno pensato che dare un nome ad ogni mese fosse troppo complicato quindi hanno semplicemente numerato i mesi e poi hanno aggiunto la parola “mese” dopo ogni numero. Mi spiego meglio:

 

 Come vi dicevo, hanno numerato i mesi  (quindi avremo gennaio = 1) e poi hanno aggiunto  “Gatsu” ovvero “mese”, dopo il numero. Quindi gennaio sarebbe = 1 gatsu = ichigatsu.

 

 Allenatevi a leggere i numeri e mi raccomando, imparate i kanji perché difficilmente troverete i numeri arabi in Giappone o su testi nella loro lingua.
Spero che sia tutto chiaro e per qualsiasi problema non esitate a fare domande. Ovviamente il lavoro (riguardo i numeri) è appena iniziato perché più avanti farò un articolo sui contatori e lì ci si dovrà impegnare. Gambatte!!! (fai del tuo meglio!)

Yaneeeeeee

 

 


Ti potrebbero anche interessare