SUBITOMONDO

Storie dal mondo a portata di click

NOODLES: gli spaghetti d’oriente

NOODLES: gli spaghetti d’oriente

Pubblicato da il
 2' di lettura

 Iniziamo dicendo che per spiegare a qualcuno che non li conosce cosa siano i Noodles la prima cosa che ci viene in mente, in maniera non del tutto corretta è paragonarli agli spaghetti, anche se differiscono da questi soprattutto per gli ingredienti con i quali sono realizzati.

 L’impasto dei noodles infatti è composto da acqua, farina di qualunque tipo e a volte a questa base si aggiungo le uova, vengono tagliati direttamente dalla sfoglia, in spessore e dimensioni variabili in base alle tradizione locali. I nostri spaghetti invece sono trafilati e realizzati con grano duro.

 Ma torniamo alle origini, i noodles nascono oltre 4.000 mila anni fa in Cina, per poi diffondersi rapidamente grazie alle migrazioni e al fiorente commercio in Tailandia, nelle Filippine e ovviamente Giappone, e quindi molto probabilmente non abbiamo inventato noi gli spaghetti!

 

Come si cucinano i Noodles?

 I noodles sono molto versatili e si prestano alle più svariate preparazioni, infatti nella cucina orientale li possiamo trovare lessi per accompagnare altre pietanze, fritti, oppure come nella nostra ricetta lessati e poi saltati nella wok con carne, pesce o verdure.

 Un’altra preparazione tipica in cui vengono utilizzati i noodles all’uovo è la zuppa ramen, fatta generalmente con brodo di pollo o maiale, i vostri bambini si ricorderanno sicuramente quello del film Kung Fu Panda.

 Se prima di preparare la mia ricetta dei noodles, volete entrare un po' nell’atmosfera orientale, vi consiglio di leggere gli articoli della nostra bravissima Deborah e in particolare di questo (CIBO GIAPPONESE = SUSHI)

 

NOODLES CON VERDURE

Ingredienti per 2 persone:

  • 200 gr di noodles secchi
  • 1 porro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 peperone piccolo rosso o verde
  • 2 carote
  • 1 zucchina
  • 50 gr di cavolo cappuccio
  • 50 gr di germogli di soia
  • 1 cucchiaio di zenzero grattato
  • olio di semi q.b.
  • salsa di soia
  • peperoncino

 

Lapreparazione dei noodles di verdure è veramente rapida, quindi dedicate qualche minuto in più all’accuratezza del taglio delle verdure che vi garantirà un ottima riuscita del piatto.  Lavate e tagliatele tutte le verdure alla julieene. Continuate poi mettendo nella wok olio di semi, porro, peperoncino e l’aglio che toglierete non appena si sarà dorato, in alternativa per un sapore più deciso, schiacciatelo con uno schiaccia aglio, cosi da lasciarlo all’interno del condimento.

 Non appena il porro sarà appassito (attenzione perché si brucia facilmente), aggiungete in questo ordine: cavolo cappuccio, peperone, carote, germogli di soia e lo zenzero grattato e lasciate cuocere per 10 minuti circa.

verdure per noodles

 Le verdure devono ammorbidirsi ma non perdere la loro croccantezza, a questo punto aggiungete 4 cucchiai di soia e 2 di acqua, aggiustate di sale se serve. Mentre le verdure si cuociono dedicatevi ai noodles, seguendo le indicazioni riportate sulla confezione, perché i tipi di cottura variano molto.

 Portate dell’acqua salata ad ebollizione e immergete i noodles, che in pochi minuti saranno cotti, a questo punto scolateli e saltateli nella wok.  

 Mangiateli caldi e ovviamente con le bacchette!

noodles impiattati

 

 Il consiglio: se preparate in anticipo i noodles, conservateli coperti e unti con dell’olio di semi. Inoltre questo condimento si presta benissimo per accompagnare anche spaghetti di riso o di soia o come contorno anche a dei semplici dadini di pollo.

 L’idea: se volete dei noodles ancora più ricchi potete aggiungere pollo o gamberi grigliati o uovo.


Ti potrebbero anche interessare