SUBITOMONDO

Storie dal mondo a portata di click

POLPO E PATATE, BINOMIO PERFETTO

POLPO E PATATE, BINOMIO PERFETTO

Pubblicato da il
 3' di lettura

Scopriamo la versione spagnola con la ricetta del Pulpo alla gallega!

 La tapa che in assoluto preferisco è sicuramente questa di cui vi scrivo oggi: il Pulpo a la gallega o Polpo alla galiziana per dirla in italiano. E’ una nota preparazione spagnola, tipica della regione della Galizia, come dice il nome stesso, ma diffusa in tutta la Spagna, a base di polpo del quale si usano esclusivamente i tentacoli, e patate conditi con Pimentón ovvero Paprika o Paprica.

 E’ un piatto piuttosto facile da preparare, e per chi come me va sempre di corsa, è possibile prepararsi gli ingredienti prima e poi comporre il piatto all’ultimo momento, facendo una piccola variante, ovvero passando le patate in padella per farle scaldare con olio e paprika, seppur la ricetta originale non lo prevede.

 La preparazione originale vuole che le patate siano tagliate a fette non troppo sottili e lessate, nell’acqua dove precedentemente è stato lessato il polpo, questa donerà alle patate un tipico colore rosa violaceo. Il Pulpo alla Gallega è perfetto per essere servito in accompagnamento con la salsa alioli,  della quale vi avevo già dato la ricetta e potete rileggerla qui. (TORTILLA DE PATAS Y ALIOLI) Il sapore e il profumo caratteristico del Polpo alla galiziana, che in Spagna vi verrà servito su un tipico piatto di legno, è dato proprio dall’uso della paprika.

 La Paprika è una spezia che si ricava dall’essicazione e della macinazione di diverse tipologie di peperoncino che vengono poi miscelate insieme; ne esistono di diversi tipi da quella più dolce a quella piccante e si presenta sotto forma di povere dal tipico colore rosso.

 

Ma sapete quali sono le proprietà di questa spezia?

 In linee generali, possiamo dire che la paprika ha proprietà toniche, facilita la digestione, stimolando l’apparato digerente e rinforza quello circolatorio; contiene molte vitamine: vitamina E, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina K e betacarotene. 

 

Il segreto per un polpo tenerissimo!

 Il Segreto per una buona riuscita di questo piatto è la consistenza del polpo, questo dovrà essere morbido e tenerissimo, mai gommoso, e per far si che ciò accada esistono due “truchetti”, il primo è congelare il polpo per un paio di giorni prima di cucinarlo, oppure sbatterlo più volte su un piano di marmo o batterlo con il batticarne, questo farà si che le fibre della carne si rompano rendendone la carne morbidissima!

© Francesca Bracconeri

 

Polpo alla galiziana:

  • Sedano, carota e cipolla
  • 1 polpo (circa 1kg)
  • 500gr di patate
  • Sale grosso
  • Olio qb
  • Paprika piccante qb
  • Prezzemolo

 

 Iniziate pulendo il polpo e portate ad ebollizione una pentola d’acqua dove avrete aggiunto sedano, carota e cipolla. Non aggiungete il sale, molti sostengono che possa far diventare il polpo gommoso (quindi nel dubbio…).

 Appena l’acqua bolle, tenendo per la testa, immergete il polpo e tiratelo fuori dall’acqua per 3 volte, questo farà arricciare i tentacoli, poi lasciatelo cuocere per circa 40 minuti. Verificate la cottura con una forchetta, quando la carne sarà tenera tirate fuori il polpo.

 Nella stessa acqua dove avete cotto il polpo, aggiungete il sale e mettete a lessare le patate, che avrete precedentemente lavato, sbucciato e tagliato a fette non tropo sottili e lasciatele cuocere, dovranno rimanere compatte.

 Una volta cotte le patate non vi resta che comporre il tutto: mettete in un piatto le patate, adagiatevi sopra il polpo tagliato a piccoli pezzi, irrorate con olio evo, aggiungete poi la paprika, il prezzemolo e il sale grosso. Il vostro piatto è pronto!

© Francesca Bracconeri

 

Ora avete tutte le ricette necessarie per preparare un’ottima cena spagnola!

 

#mammabracco


Ti potrebbero anche interessare