SUBITOMONDO

Storie dal mondo a portata di click

TIRAMISÙ A MODO MIO
 2' di lettura

L’inverno ormai è arrivato, i pomeriggi passati a casa sono sempre di più, e per intrattenete il mio piccolo pasticcione (di due anni) spesso ci mettiamo in cucina insieme; e oggi abbiamo deciso di preparare un dolce per la cena.

 

 Il dolce sicuramente più famoso d’Italia, conosciutissimo e apprezzato anche all’estero - pensate che il suo nome è presente nel vocabolario di 23 lingue diverse e che in tutta Europa è la quinta parola italiana più conosciuta -, il Tiramisù.

 Le origini del tiramisù non sono certe, e sono contese tra più regioni, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Toscana; però indiscusso è il suo successo, infatti, viene preparato in tutta Italia, ed è praticamente impossibile trovare un ristornate che non lo abbia nella sua carta.

 La ricetta originale prevede l’uso del savoiardo, un biscotto dolce e leggero, dalla consistenza friabile e spugnosa, perfetto per essere inzuppato, ma io, qualche anno fa, provai una variante con gli Oro Saiwa e chiunque l’assaggia se ne innamora e così non ho più cambiato biscotto.

 E’ un dolce che si può preparare in anticipo e conservare in frigo, e se volete stupire i vostri ospiti basterà preparare delle monoporzioni, usando barattoli, tazze o piccole ciotoline e il successo è garantito;  e visto che il Natale è alle porte, se volete adattarlo alle feste potete decorarlo con zuccherini a tema oppure sostituire i biscotti con del pandoro e sarà perfetto da mangiare tra una tombolata e l’altra.

 

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 gr di mascarpone
  • 3 uova fresche
  • 100 gr di zucchero
  • 200 gr di biscotti tipo Oro Saiwa
  • 25 gr cioccolato fondente o gocce di cioccolato
  • un bicchiere di caffè (moka o espresso)
  • cacao amaro q.b.

 Per iniziare a preparare il vostro tiramisù mettete in una ciotola lo zucchero e aggiungete i rossi delle uova e mescolate, potete utilizzare anche una frusta elettrica; quando il composto sarà spumoso e liscio, aggiungete il mascarpone e girate ancora, fino a far sparire tutti i grumi.

 A parte, montate a neve gli albumi ben fermi, aggiungendo un pizzico di sale; quado gli albumi saranno montati cominciate ad incorporarli al composto mescolando delicatamente con una spatola, sempre dall’alto verso il basso per incorporare aria. Ora la vostra crema è pronta.

Nel frattempo preparate il caffè e lasciatelo intepidire, io non lo zucchero ma se preferite i sapori più dolci potete zuccherarlo a piacere.

 A questo punto potete cominciare a comporre il vostro dolce: bagnate i biscotti nel caffè e fate un primo strato, attenti a non bagnarli troppo, fate seguire da uno strato di crema e aggiungete qualche goccia o scaglietta di cioccolato fondente tagliate al coltello, darà quella nota croccante al tiramisù, e continuate così fino ad esaurire gli ingredienti.

Cospargete con cacao amaro, e fate riposare in frigorifero.

 Assaggiate questa delizia, sono sicura che anche voi lo adorerete.

 

Il SEGRETO: mettete il cacao sopra appena prima di servire il vostro dolce, sarà ancora più bello ed invitante.

L’IDEA: per far contenti anche i bambini, potete sostituire il caffè con dell’orzo, del semplice latte o con latte e cacao, il risultato sarà comunque buonissimo e andrà bene anche per i grandi!

 

#mammabracco


Ti potrebbero anche interessare